Vi presento la vostra concorrenza

  • Sharebar

La concorrenza per il lavoro all’estero può essere molto agguerrita. Sareste in grado di mettervi in concorrenza con questo lavoratore descritto dal sito della BBC?

Hazifal Islam, 22 anni, è uno dei milioni di lavoratori che emigrano verso la Malesia alla ricerca di un lavoro che paghi meglio.

Guadagna $ 470 al mese, tre volte quello che guadagnerebbe lavorando come elettricista nel suo villaggio in Bangladesh, facendo lavoretti casuali su un sito di costruzione edilizia al di fuori di Kuala Lumpur.

Lavoratori immigrati come il signor Islam formano la spina dorsale dei settori dell’edilizia e dell’agricoltura. Il governo malese dice che questa dipendenza dalla manodopera poco costosa sta rallentando investimenti all’interno di questi settori e frenando la creazione di un maggior numero di posizioni di lavoro che utilizzano maggiori conoscenze.

Gli immigrati sono anche diventati il capro espiatorio per i problemi legati al crimine ed è per questo che le autorità stanno riducendo il numero di lavoratori stranieri ai quali viene permesso di lavorare in Malesia.

Il signor Islam dice che ciò non è giusto in quanto gli immigrati stanno semplicemente facendo i lavori che i malesi non sono più disposti a fare.

Egli spedisce oltre la metà del suo salario ai familiari in Bangladesh per aiutare a pagare le medicine per la madre e per costruire una casa per i suoi genitori.

Per risparmiare il signor Islam vive nel cantiere e lo lascia raramente. Tutto ciò ammonta ad una vita non molto facile per un giovane di 22 anni ma il signor Islam dice che è l’unico modo per risparmiare abbastanza per creare una famiglia sua in Bangladesh.

In sostanza, se state pensando di emigrare verso paesi del sud est asiatico, fate in modo di offrire al mondo del lavoro locale un qualcosa che sia gli indigeni che gli immigrati dai paesi più poveri limitrofi non riescono ad offrire. Non riuscirete ad entrare in concorrenza solamente sul “prezzo”. Dovrete offrire conoscenze che avete maturato in un’economia più avanzata come quella italiana e non disponibile da parte dei lavoratori del posto.

Lavoro Estero

Lavoro Estero

Commenta su Facebook

commenti


non regalare soldi alle banche usa transferwise



  • rosario

    In effetti a Napoli per una grossa multinazionale come Accenture, dei neolaureati in ingegneria informatica e informatica per 9 mesi prendo appena 350E (tanto per fare un esempio delle tante aziende) anche meno di quando prende questo sig.Islam…

    Secondo me se per una volta si raccontasse del precariato o del lavoro nero al sud Italia, di giovani talenti che vengono sfruttati si finirebbe di guardare ad est o a ovest nel mondo…forse per il costo della vita che hanno li si invidierebbe pure!!!

  • Alex

    Perché una volta che pubblicano un post interessante nessuno commenta?

  • http://www.italiansinfuga.com Aldo

    @Alex appena pubblicato.. diamoci tempo ;-)

  • Alex

    Uh, mica avevo visto la data!
    Sorry ; )

  • Francesca

    A Roma pagano come in Malesia. Venivo pagata cosí per non avere mai il giorno off e venir disturbata a qualsiasi ora del giorno. Gli spostanenti? A spese mie. E parluamo di un lavoro trovato con un anno di esperienza rivonosciuta. Gli altri 5 anno non contano perchè sono prima del conseguimento della laurea.

  • S.

    @Rosario

    Nel leggere il nome di quell’ Azienda mi è venuto un brivido sulla schiena. Purtroppo il loro, e di tante altre, modus operandi è tristemente noto. Quello che posso consigliare è di non lasciarsi abbindolare da promesse di contratti indeterminati e netti miglioramenti al costo di enormi sacrifici. Con lo stesso numero di sacrifici, è possibile raggiungere risultati più soddisfacenti e gratificanti *altrove*.

    In bocca al lupo, S.

    @Aldo
    Post come questi, mi scatenato sempre una serie di riflessioni difficili da riassumere in un commento.
    Spero proprio che questo ragazzo riceva la fortuna che merita.

    E, per rispondere, non credo di potermi mettere in competizione con lui :)


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube