Perth ora fa parte del Regional Sponsored Migration Scheme

  • Sharebar

Perth, la capitale del Western Australia, è stata recentemente inclusa nel Regional Sponsored Migration Scheme.

Come riportato da Migration in Motion, il ministro per l’immigrazione e la cittadinanza australiano, Chris Bowen, ha confermato il bisogno di risolvere la lacuna di manodopera qualificata nel Western Australia in seguito al boom delle risorse minerarie.

In un discorso fatto alla Australian Mines and Metals Association, il ministro Bowen ha sottolineato che la maggior parte degli investimenti futuri per progetti nel settore delle risorse naturali è destinata allo Stato del Western Australia. L’enfasi è così grande che questo investimento vale il doppio di quello che sarà destinato allo stato del Queensland, il secondo nella classifica.

Una conseguenza di questa crescita di impiego da parte del settore minerario è che tanti altri settori all’interno dell’economia del Western Australia adesso faticano a trovare lavoratori con le competenze desiderate e necessarie. Chi può cerca di essere impiegato nel settore minerario dove i salari sono molto più alti.

Il ministro ha quindi identificato l’immigrazione sia temporanea che permanente come un modo per risolvere questa costrizione sull’economia del Western Australia.

Il Western Australia è lo Stato che utilizza il visto 457 più di tutti gli altri in Australia: nonostante abbia solo il 10% della popolazione nazionale, il Western Australia ospita il 18% dei lavoratori immigrati con il visto 457.

Le industrie che usano di più questo tipo di visto sono i settori dell’edilizia e delle risorse minerarie.

Adesso le lacune di manodopera si sono estese anche alla capitale, Perth, per cui il ministro ha annunciato l’inclusione della stessa all’interno del Regional Sponsored Migration Scheme.

Ciò dimostra le sempre maggiori opportunità a disposizione di chi voglia emigrare a Perth, a patto di offrire le giuste competenze ed esperienze lavorative richieste dall’economia del Western Australia.

Questa notizia è importante per voi perché l’inclusione all’interno del Regional Sponsored Migration Scheme fa di Perth una meta molto più attraente.

Il dipartimento di immigrazione e cittadinanza giudica il Regional Sponsored Migration Scheme come una priorità più alta nell’elargizione del visto, superiore al Employer Nomination Scheme.

Il datore di lavoro deve rispondere a condizioni meno restrittive per sponsorizzare lavoratori stranieri e può offrire salari leggermente inferiori a quelli dettati dal mercato.

Infine, il candidato per il visto deve rispondere a requisiti meno restrittivi per quello che riguarda la conoscenza dell’inglese e le qualifiche lavorative.

Che città scegliere per emigrare in Australia?

Che città scegliere per emigrare in Australia?

Commenta su Facebook

commenti





  • Marco

    Ciao Aldo,
    complimenti per quello cha stai facendo!
    io vorrei lavorare nel settore minerario nel WA, sono geometra e ingegnere gestionale, ho lavorato come operation manager nel settore cave e costruzioni, ho tutte le skill richieste, ma occorre essere sul posto per trovare lavoro? Vorrei trasferirmi a Perth, ma mollare tutto per andar là a cercar lavoro non mi sembra una cosa saggia…
    Hai consigli in merito? Grazie

  • http://lamiaustralia.wordpress.com Giuseppe

    “Il datore di lavoro deve rispondere a condizioni meno restrittive per sponsorizzare lavoratori stranieri e può offrire salari leggermente inferiori a quelli dettati dal mercato.”

    La solita “australianata”, a volte nn so se definirli un po’ razzisti o approfittatori!
    Perché offrire salari “leggermente” inferiori?!

  • Ronni

    Buongiorno a tutti,
    io sono ingegnere edile e sto cercando qualcuno che abbia provato o sia interessato a lavorare in WA.
    Quanto riportato nell’articolo sembra molto interessante… anche alla luce della situazione economica italiana.
    Sono stato in Australia due volte e mio cognato abita a Sydney…


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube