Classifica globale della competitività delle nazioni

  • Sharebar

L’IMD ha pubblicato l’edizione 2011 della classifica globale di competitività delle nazioni.

L’IMD (International Institute for Management Development) è una business school con sede in Svizzera.

Quest’anno al primo posto si trovano a pari merito gli Stati Uniti e Hong Kong, entrambe davanti a Singapore, vincitore l’anno scorso. Si tratta di un risultato positivo per gli Stati Uniti in particolare che, nel 2010, si erano classificati terzi, avendo così perso la testa della classifica per la prima volta in decenni.

La Svezia raggiunge il quarto posto mettendo così in evidenza la competitività del modello nordico. La Germania inoltre guadagna sei posizioni per raggiungere il 10º posto grazie alla prestazione del settore export ed un mercato del lavoro più flessibile. Altre nazioni quali Qatar, Corea e Turchia continuano la loro salita all’interno della classifica. Va notato che solo quattro “grandi” economie sono presenti nella top 20.

L’IMD ha anche pubblicato la prima classifica della disparità tra l’efficienza del governo e quella del settore privato.

In base a questo principio, la competitività degli Stati Uniti è stata in pratica “salvata” dall’efficienza del settore privato. In alcune economie avanzate (Giappone, Belgio, Irlanda, Stati Uniti, Germania eccetera) il governo è meno efficiente del settore privato. La Svizzera è la sola eccezione. Vi sono alcune nazioni tipo Hong Kong, Singapore e l’Australia dove l’efficienza del governo è quella del settore privato sono simili.

La metodologia usata assegna punteggi in base all’abilità delle nazioni nel creare e mantenere un ambiente nel quale le società di impresa possono competere.

Si presuppone che la creazione di ricchezza da parte di una nazione avvenga al livello delle società (sia private che governative). Queste società però operano in un ambiente nazionale che o migliora o compromette la loro abilità nel competere sia a livello domestico che internazionale. È quest’ultimo ambiente che viene giudicato in questa classifica.

L’ambiente nazionale viene giudicato in base a:

  • prestazione economica
  • efficienza del governo
  • efficienza del settore privato
  • infrastrutture

Questi fattori vengono poi suddivisi ulteriormente in modo da creare un panorama più granulare della competitività della nazione.

Ecco la classifica 2011 della competitività delle nazioni:

  1. Hong Kong
  2. Stati Uniti (a pari merito con Hong Kong)
  3. Singapore
  4. Svezia
  5. Svizzera
  6. Taiwan
  7. Canada
  8. Qatar
  9. Australia
  10. Germania
  11. Lussemburgo
  12. Danimarca
  13. Norvegia
  14. Olanda
  15. Finlandia
  16. Malesia
  17. Israele
  18. Austria
  19. Cina
  20. Regno Unito
  21. Nuova Zelanda
  22. Corea
  23. Belgio
  24. Irlanda
  25. Cile
  26. Giappone
  27. Thailandia
  28. Emirati Arabi Uniti
  29. Francia
  30. Repubblica Ceca
  31. Islanda
  32. India
  33. Estonia
  34. Polonia
  35. Spagna
  36. Kazakhstan
  37. Indonesia
  38. Messico
  39. Turchia
  40. Portogallo
  41. Filippine
  42. Italia
  43. Perù
  44. Brasile
  45. Lituania
  46. Colombia
  47. Ungheria
  48. Repubblica Slovacca
  49. Russia
  50. Romania
  51. Slovenia
  52. Sudafrica
  53. Giordania
  54. Argentina
  55. Bulgaria
  56. Grecia
  57. Ucraina
  58. Croazia
  59. Venezuela

Se alle nazioni in testa alla classifica si assegna un punteggio di 100 l’Italia ottiene un punteggio di 63……

Tra le Filippine ed il Perù

A voi le considerazioni.

Classifica globale della competitività delle nazioni

Classifica globale della competitività delle nazioni

Commenta su Facebook

commenti





  • http://emanuelebartolomucci.com Emanuele Bartolomucci

    Sempre più fiero del mio paese.

    Domanda: cosa significa “Bologna” alla posizione 34? Mi sono perso qualcosa?

  • Aldo

    @Emanuele

    errore con il programma di dettatura, doveva essere “Polonia”…. grazie!
    :-)

  • Katia

    Non per dire, ma persino Borat viene prima di noi O_o

  • http://www.daimmo.it Pierpaolo D’Aimmo

    Mi sono trasferito da pochi mesi all’estero (USA), finalmente leggo le classifiche internazionali con meno disperazione. Mi dispero per la nostra Italia con cui continuo a relazionarmi, ma almeno mi trovo fisicamente in un posto in alta classifica, con l’Italia non ero abituato..

  • jacopo

    polonia prima dell’italia ? ma che classifica è ^?

  • lucagualdi

    ma dove hai trovato questa classifica? da topolino?

  • http://www.italiansinfuga.com Aldo

    @lucagualdi perché?


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube