SCRIVERE IL CV IN INGLESE

Visto 457 per lavorare in Australia

  • Sharebar

Il visto temporaneo 457 è quello più usato per datori di lavoro che intendono sponsorizzare lavoratori stranieri ai fini di un impiego in Australia di durata temporanea e di tipo ‘skilled’.

Questo articolo vuole proporre una panoramica di questo visto ma per approfondimenti vi rimando al sito del Dipartimento di Immigrazione e Cittadinanza del governo australiano.

‘Skilled’ significa che il posto di lavoro richiede competenze particolari che il datore di lavoro non riesce a soddisfare tramite ricerca sul mercato del lavoro australiano.

Va notato che il datore di lavoro può essere sia Australiano che non-Australiano.

Il visto 457 consente al datore di lavoro di impiegare un lavoratore straniero per un lasso di tempo che può andare da un giorno fino a quattro anni.

Il lavoratore che riceve questo visto può:

Lavorare in Australia per un periodo tra un giorno e quattro anni
• Portare con sè in Australia chiunque sia idoneo ad essere incluso come ‘secondary applicant’. Questi ultimi possono lavorare e studiare in Australia
• Entrare ed uscire dall’Australia per un numero illimitato di volte

Il datore di lavoro deve essere idoneo ed autorizzato dal Dipartimento di Immigrazione a sponsorizzare il lavoratore.

Inoltre, per fare domanda per il visto 457, il datore di lavoro deve nominare un’occupazione idonea ed il lavoratore deve essere idoneo a sua volta.

Ecco la procedura per ottenere un Visto 457 ‘Subclass 457 – Business (Long Stay)’.

Il datore di lavoro deve:

  • fare domanda per essere autorizzato a sponsorizzare lavoratori dall’estero
  • nominare l’occupazione (posto di lavoro) per la quale si cercano lavoratori ed il nominativo dell’impiegato che si vuole assumere per tale posizione
  • assumere il lavoratore straniero per la posizione di lavoro nominato
  • agire come sponsor per l’impiegato nella procedura per fare domanda per un visto
  • co-operare con il Dipartimento di Cittadinanza ed Immigrazione

L’impiegato per conto suo deve:

  • accettare l’offerta di lavoro da parte del datore di lavoro
  • fare domanda per il visto 457
  • soddisfare i requisiti e le condizioni del visto 457

Per quello che riguarda il salario, il datore di lavoro che sponsorizza un impiegato con un visto 457 è obbligato a pagare un salario equivalente a quello che pagherebbe a lavoratori australiani.

Ammissibilità del datore di lavoro al programma di sponsorizzazione

Il datore di lavoro deve essere approvato dal Dipartimento di immigrazione cittadinanza come sponsor se intenzionato ad impiegare lavoratori con competenze specifiche dall’estero.

Questo vuol dire, innanzitutto, rispondere a requisiti minimi relativi all’addestramento di cittadini australiani e residenti permanenti in Australia. In pratica il datore di lavoro deve dimostrare di mettere gli interessi degli australiani al di sopra di tutto e, se poi non riesce a trovare manodopera adeguata, cercare all’estero come ultima speranza.

Il datore di lavoro deve essere in grado di dimostrare che nel passato ha impiegato manodopera domestica e risponde a politiche di impiego di tipo non discriminatorio.

Se il datore di lavoro però non opera in Australia (ditta straniera) può chiedere di impiegare lavoratori stranieri in Australia per:

  • fondare una ditta in Australia
  • adempiere ad obblighi contrattuali relativi ad attività in Australia

 

Inoltre, nei tre anni precedenti alla richiesta di sponsorizzazione, il datore di lavoro deve dimostrare di essere stato immune da condanna, procedure legali, insolvenza e tutto ciò che può essere ritenuto come di detrimento alla reputazione di un business.

Ammissibilità dell’impiegato alla sponsorizzazione

L’impiegato deve rispondere ai seguenti requisiti:

  • essere sponsorizzato da un datore di lavoro per essere impiegato in un posto di lavoro nominato
  • avere le capacità, qualifiche, esperienza e curriculum di impiego che soddisfino i requisiti per tale posto di lavoro
  • dimostrare di conoscere la lingua inglese ad un livello prestabilito
  • essere eleggibile per qualsiasi patente, licenza o registrazione richiesta per adempiere al posto di lavoro

L’impiegato può fare domanda per questo visto mentre si trova in Australia solo se l’ultimo visto in suo possesso non era una Transit visa (Subclass 771) o una Special Purpose visa.

Visto 457 per lavorare in Australia

Visto 457 per lavorare in Australia

Conoscenza della lingua inglese da parte dell’impiegato

Tutti facenti domanda per un visto 457 che sono sponsorizzati da uno Standard Business Sponsor devono dimostrare di avere una conoscenza della lingua inglese equivalente ad un punteggio dello IELTS di almeno 5 in ciascuno degli esami (parlare, leggere, scrivere e ascoltare).

Se la professione nominata richiede un livello di conoscenza dell’inglese più alto del cinque, il facente domanda deve avere passato un esame IELTS che attesti tale punteggio.

Valutazione delle competenze

L’Australia richiede che i facenti domanda per il visto 457 abbiano le competenze richieste dalla professione nominata. Per evitare frode o dove sia necessario per questioni di sicurezza, l’Australia si accerterà con valutazioni più approfondite per confermare le competenze rivendicati dal facente domanda.

Per alcune professioni viene richiesta una valutazione più formale delle competenze da parte di enti autorizzati.

Chi potete portare con voi con il visto 457

Il titolare primario del visto 457 può essere accompagnato in Australia da:

  • partner
  • figli dipendenti uffici dipendenti dal partner
  • altri parenti dipendenti o parenti dipendenti del partner

Obblighi da parte del datore di lavoro

Il datore di lavoro deve rispondere ad alcuni obblighi nel contesto di una sponsorizzazione per un visto 457.

I principali sono:

  • offrire condizioni di lavoro uguali a quelle offerte a lavoratori australiani
  • pagare costi associati alla partenza del lavoratore dall’Australia
  • paegare i costi relativi alla rimozione di illegali che sono rimasti in Australia dopo la scadenza del visto
  • assicurarsi che il lavoratore venga impiegato nella professione per la quale il visto 457 è stato concesso
  • non cercare di farsi rimborsare i costi associati a, per esempio, un Migration Agent

Obblighi da parte dell’impiegato

L’impiegato deve notificare il Dipartimento di Immigrazione e Cittadinanza quando vi siano cambiamenti nelle sue circostanze.

Se l’impiego lavorativo finisce, il lavoratore deve:

  • trovare un altro datore di lavoro disponibile alla sponsorizzazione oppure
  • fare domanda per un altro visto oppure
  • lasciare l’Australia entro 28 giorni a meno che il visto scada prima, nel cui caso si deve lasciare l’Australia prima della scadenza del visto

Riassumendo, i tre passi per ottenere un visto 457

  • il datore di lavoro fa domanda per diventare sponsor
  • il datore di lavoro nomina una posizione di lavoro per la quale non trova lavoratori australiani
  • il potenziale impiegato fa la domanda per un visto 457 per essere abilitato a lavorare in Australia nella posizione di lavoro nominata

Guida ‘Vivere e lavorare in Australia’

Commenta su Facebook

commenti



Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • Katia

    Bell’articolo e molto utile!
    Ma io sono settimane che ho un dubbio e non riesco a trovare una soluzione…Serve farsi skillare le competenze dall’ente competente…o no?? Dipende come hai detto tu dalla professione??
    Navigando per i vari blog di chi può dire “ce l’ho fatta” e ha tra le mani questo visto 457, mi sembra di capire che alcuni hanno dovuto fare tutte le trafile burocratiche per farsi riconoscere le competenze dall’ente (nei casi che ho riconosiuto io, ACS), mentre altri, pur esercitando una professione simile, hanno soltanto sostenuto l’esame IELTS (ah! ho dato l’esame oggi! I’m crossing my fingers ;) )…Giusto per capire se devo darmi da fare con traduzioni, certificati e scartoffie varie prima di partire :)

  • alessandro

    ma se io ho tutti i requisiti e mi manca solo il corso ielts posso avere lo stesso il visto?

  • Mirko

    x Katia: alla tua prima domanda la rispota e’ SI nella maggior parte dei casi ma a volte puo’ non essere necessario a seconda della professione. consiglio da esperienza personale: fai tradurre tutti i tuoi diplomi, lauree e certificati fin da subito, ti serviranno sia per il visto che per altre opportunita’ di lavoro in australia. l’importante che siano tradotti e certificati da un traduttore NAATI

  • Marilia

    Ciao Mirko,
    grazie, son sempre molto utili i tuoi video! Sono un architetto e da mesi che cerco di capire come fare il grande passo… Vorrei provare a venire in Australia per 1-2 mesi con un semplice visto turistico, capire meglio come funzionano le cose, migliorare l’inglese e magari fare anche qualche colloquio. La domanda è: sarà possibile, mentre sarò a Melbourne, richiedere un visto di lavoro direttamente da lì, farmi tradurre i documenti e preparare tutto il necessario per poi tornare definitivamente? Che ne pensi? O sarebbe meglio fare tutto dall’Italia?

  • luca

    Salve a tutti mi chiamo Luca attualmente vivo in Italia sono un muratore specializzato è già da qualche anno che sono alla ricerca di un lavoro che mi possa permettere di trasferirmi in Australia ho letto l articolo del visto 457 mi sembra che faccia proprio al caso mio cè qualcuno che può aiutarmi a fare la richiesta per averlo ? grazie!!

  • http://www.mirkocasagrande.com/blog/ Mirko

    x Marilia: condivido la tua idea di venire prima in vacanza qui con il turistico per tastare il terreno e vedere come va sul piano lavorativo nel tuo settore, stile di vita, ecc ecc… a volte nei colloqui di lavoro danno piu’ risalto alla tua scioltezza nella lingua che che al curriculum ed esperienza.

    per rispondere alla tua domanda, se hai una certa disponibilita’ economica secondo me venire prima qui con il turistico e’ un buon return of investment.

    naturalmente se vuoi fare l’architetto in australia conviene che cominci gia’ a prendere qualche contatto dall’italia inviando curriculum e prendendo contatti per interviste di lavoro nel tuo settore cosi’ quando arrivi non perdi tempo.
    stesso discorso per le traduzioni, non cambia nulla farle qui o li, l’unico bel vantaggio secondo me e’ farle tradurle subito in italia cosi’ e’ gia’ tutto bello e pronto e parti in quarta.
    l’ultima parte della domanda non ho ben capito con visto di lavoro a quale dei tanti ti riferisci, ad ogni modo i visti possono essere fatti on-line dovunque tu ti trovi. se hai gia’ le idee chiare per quale visto applicare suggerirei di fare tutto cio’ che puoi fare ora li subito e tutto il resto lo vedi quando sei qui.
    vale la pena fare anche nulla osta e carichi pendenti in tribunale poco prima di partire altrimenti poi devi mandare qualcuno con una delega e i tempi si allungano.

    all the best mate

  • mirko

    ciao sono un italiano in australia da 8 mesi, ma purtroppo non ho la qualifica scritta, perchè in italia per il piastrellista non serve. da quanto sono riuscito a capire, non ho speranze, perchè il mio inglese nonè perfetto e la qualifica non ce l’ho. sto a sydneney con moglie e bambini, ho speso fin ora, credo intorno ai 120.000,00 dollari e non ho concluso niente.abbiamo perso le speranze e stiamo pianificando il nostro rientro in italia, siamo dispiaciuti perchè era il nostro sogno, far crescere i bambini in questo paese, ma purtroppo. se tante volte hai qualche consiglio utile per noi…………….facci sapere please. mia moglie sta terminando lo studio d’inglese e anche lei non ha qualifiche, i miei figli interromperanno le scuole,con l’inglese ad un livello basic e…………anyway

  • http://www.mirkocasagrande.com/blog/ Mirko

    x Mirko: intanto ciao mio omonimo, dal tuo messaggio traspare chiaramente quanto ci tieni quindi spero proprio che trovi una soluzione.
    ti dico questo e te lo ribadisco: never, never, never give up!
    non oso immaginare come hai fatto a spendere tutti quei soldi, ad ogni modo non so se hai mai considerato il visto 857 che e’ un regional sponsorship, molto simile al 457 con la differenza che diventi subito permanente ma devi usarlo all’interno della lista dei post code regional australia.
    in questo caso e’ piu’ facile, non importa se non hai la qualifica scritta, ci sono molte professioni che non prevedono un piano di studi con un diploma finale. quello che si puo’ fare e’ farsi fare un documento che certifica la tua esperienza professionale di lavoro e questo vale come un diploma ai fini del visto.
    se hai bisogno di altre info sull’857 trovi il mio contatto sul link del blog collegato al mio nome.
    stammi bene

  • beppe

    ciao mirko …..ti seguo da anni e finalmente provo a chiderti qualche consiglio su che tipo di visto dovrei orientarmi….ho sui quarantanni e un discreta disponibilita’ economica, inoltre possiedo un diploma di geometra utilizzato pochissimo anni fa. E’ mia intenzione trascorrere qualche mese x perfezionare l inglese e possibilmente svolgere qualche lavoro part- time e nel frattempo guardarmi attorno nel cercare qualche opportunita di investimento. grazie

  • http://www.mirkocasagrande.com/blog/ Mirko

    ciao Beppe
    da quel che mi dici, secondo me conviene sfruttare il visto turistico che ti consente di stare inizialmente fino a 3 mesi, tempo sufficiente per migliorare la lingua, lavoricchiare e guardarsi attorno per opportunità. con il turistico ufficialmente non potresti lavorare ma sono sicuro che ci sono altre soluzioni “meno ufficiali”.

    se poi ti piace e trovi l’occasione giusta per fare un investimento in un business esiste un visto per chi investe in un business australiano.

    per quanto riguarda il diploma di geometra, se volessi applicare per lista delle professioni richieste devi aver lavorato negli ultimi anni nel settore.

  • http://www.viaggiare-low-cost.it giulia

    Ma con questo visto il problema dell’età non rientra giusto?
    Volevo applicare per la visa ma purtroppo il fatto che abbia 31 anni è stato un ostacolo difficile da superare e finirà che ci vado solo di passaggio per un mese il prossimo anno..ho perso le speranze e tutte queste storie onestamente mi hanno fatto passare anche la voglia.

  • FABIO

    Ciao mirko,
    io voglio affrontare l’attraversata, e mi occupo del settore edile e movimento terra, con aziende di famiglia, quindi nn ho nessun diploma o buste paga, ma il censimento in cam. di commercio oramai da 20 anni. ho 38 anni con famiglia, ho possibilità di trovare uno sponsor in Australia? come mi devo muovere? ah io di inglese! qualche parola

  • http://www.mirkocasagrande.com/blog/ Mirko

    Ciao Fabio
    hai presente quelli che fanno i lavori sulle strade, asfalto, marciapiedi, ecc… ecco un mio amico lavora in quel settore e mi ha proposto di cercare quel tipo di lavoro che paga $500 ogni 2 giorni, lascio a te la conversione in euro.

    il fatto di non avere un diploma non dovrebbe essere un grosso problema a patto che l’azienda faccia una certificazione che dimostra la tua esperienza consolidata nel tempo che ti rende un esperto.

    secondo me è importante riuscire a parlare un po più di qualche parola d’inglese prima di muoversi altrimenti una volta arrivato qua come fai a capirti con i datori di lavoro e a fare dei colloqui. consiglio di fare un corso di base di inglese. sono soldi ben investiti perchè ricorda che per fare le carte di sponsorizzazione dovrai sostenere un esame d’inglese.

    nel frattempo puoi preparare il tuo curriculum e cominciare a mandarlo su internet ad aziende del settore e vedere che succede.
    rimango dell’idea che a meno che tu non sia un super specialista nel tuo settore ad un certo punto conviene venire in Australia anche per un mesetto in vacanza perchè è più veloce tramite i rapporti umani stabilire una relazione di lavoro ed un eventuale assunzione e sponsorizzazione

  • federica

    Ciao Mirko,
    sono Federica ed dopo essermi riletta molti post e vista videii ho deciso che ci voglio provare !!
    Sono: insegnante di scuola primaria/3 anni di esperienza pregressa nella scuola pubblica italiana/36 anni.
    Please: quale il VISTO da te suggerito per cominciare il il mio percorso di emigrante ??
    Thanks
    FEFFINA :)

  • http://www.mirkocasagrande.com/blog/ Mirko

    Grande Federica,
    naturalmente ogni caso è individuale ma così su due piedi da quel che dici pare ci siano 3 opzioni:
    - skilled migrant visa (cioè se la tua professione è nella lista delle professioni richieste puoi fare domanda)
    - temporary sponsorship 457 per farti sponsorizzare nelle grandi città
    - permanent sponsorship 857 per farti sponsorizzare nelle aree rurali

  • Alessandra

    Ciao Mirko! :)
    Anch’io,come molte persone,dopo essere stata in australia me ne sono innamorata e vorrei tornarci per qualche anno inizialmente..purtroppo ho già sprecato il working holiday,dico sprecato perchè sono stata solo 3mesi l’anno scorso,sono rientrata in italia x 1matrimonio ed ho trovato 1lavoro in Kuwait dove attualmente lavoro.Quindi sono partita e il visto l’ho perso.A dicembre finisco e per l’anno nuovo vorrei davvero tornare in Australia ma nn so come fare!Ora sto lavorando nel ristorante di un luxory hotel però è la mia prima esperienza e nn ho certificati nel turismo perchè ho fatto tutt’altra scuola e in Australia vorrei rimanere nello stesso ambito.Come posso fare x trovare uno sponsor?ho letto da qualche parte che è bene non scrivere che si sta cercando lo sponsor quando invii il cv ma è anche vero che se nn sei un cittadino o hai il working holiday ti scartano direttamente…hai qualche suggerimento?grazie mille :) ))

  • http://www.mirkocasagrande.com/blog/ Mirko

    Ciao Alessandra
    dipende da caso a caso ma in generale non è proprio il massimo scrivere sul curriculum che stai cercando sponsor però puoi scrivere che è tua intenzione rimanere a vivere nel paese e che stai cercando una soluzione.
    conoscere il tuo datore di lavoro e dimostrandogli che lavori bene ti da più chance di chiedergli la sponsorizzazione quando sei già in buoni rapporti.

    una delle caratteristiche della sponsorizzazione è che devi avere un diploma nel settore in cui vuoi lavorare per fare le carte oppure una grande esperienza che può essere certificata alla pari di un diploma in alcuni casi.
    se non hai a disposizione il WHV e vuoi entrare come turista con il tourist visa in teoria non potresti lavorare.
    potrebbe essere una bella idea entrare con lo studentesco, fare un corso sulla ristorazione se è questo quel che ti piace, cosi con lo student visa puoi lavorare part time e cominciare a farti conoscere e prendere contatti per la sponsorizzazione.
    Se vuoi rimanere in contatto scrivimi pure sul mio indirizzo blog che trovi sopra il mio nome.
    Buona fortuna

  • Alessio

    Salve sono un giovane cuoco di Firenze, diplomato in cucina e in food e beverage manager, vorrei chiedere informazioni, tra qualche anno vorrei tentare di andare in au con WHV trovare lavoro nel mio settore e magari chiedere la sponsorizzazione… E possibile per il mio caso oppure è impossibile? Frequento anche un corso di inglese per migliorare la lingua, il lavoro di cuoco rientra nella lista sol quindi potrebbe risultare possibile. Grazie e complimenti per il blog. :)

  • Davide

    Ciao, io e la mia ragazza siamo in australia con il WHV e siamo entrati nel secondo anno di visto, vorremo tanto rimanere qui, che altre possibilità ci sono oltre allo sponsor?

  • Maristella

    Ciao Mirko, sto seguendo il tuo blog per capire un po’ meglio l’Australia e le sue infinite leggi. In breve, ti dirò che ho un’esplusione australiana fino al 2015 ma io voglio vivere a Sydney! Ora sono in Italia, in attesa del 2015 appunto ma, mi chiedo, con uno sponsor potrei rientrare in Australia prima di quella data? E poi, scaduto il divieto, potrei tornare come studente e cercarmi lo sposor li, quindi da student a sposorship? Il divieto potrebbe influenzare? Grazie mille.

  • http://www.facebook.com/luigi.pezzoni Luigi Pezzoni

    Ciao mi chiamo Luigi e vivo a Mackay da più di un anno. il lio attuale datore di lavoro è disposto a sponsorizzarmi. Mi ha chiesto di prendere tutte le informazioni possibili e poi fargliele vedere. Il lavoro consiste nella pulizia di cucine (mine sites kitchens); sarei propenso a fare il temporary 457 Skilled, ma controllando la lista SOL non rientro in nessuna categoria. Posso avere un altro tipo si riconoscimento delle qualifiche in cui non rientra nessuna procedura di skill assesment (tipo TRA)??? Vorrei sapere a questo punto cosa devo fare per essere qualificato ed idoneo per questa mansione e quindi elegibile;
    Grazie

  • carmen

    mio figlio era stato sponsorizzato,ma lo facevano lavorare 10 ore in più di quello previsto e solo perchè ha chiesto un giorno in più di riposo è stato licenziato,lo possono fare senza preavviso e senza una comunicazione scritta? per favore rispondetemi, a chi si può rivolgere per farsi difendere visto che i sindacati lì non contano niente e come fare per non perdere il visto

  • Bea

    Ciao. Ho letto che andando in Australia con uno sponsor il lavoratore può portarsi il partner…è possibile anche se il partner è dello stesso sesso e con passaporto marocchino? Perchè io e la mia ragazza vorremmo andare assieme, io avrei una persona che mi prenderebbe a lavorare, ma per lei è piu difficile.

  • rosario

    Salve… La mia ragazza vuole trasferirsi in Australia per 12 mesi ma ha compiuto 31 anni e il visto Working holiday visa non sarà più valido per lei… Cosa potrebbe fare?

  • carmen

    Ciao mi chiamo Carmen ed ho appena applicato per il visto 457. Qualcuno può dirmi quanto tempo circa passa prima che immigrazione mi approvi la mia richiesta?


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube