Dove andare a vivere in Inghilterra

Ho registrato un video per cercare di aiutarvi a decidere dove andare a vivere in Inghilterra.

Ho vissuto in Inghilterra per 10 anni sia come studente che come lavoratore.

Durante questo periodo ho vissuto in città molto diverse tra loro. All’inizio tre semestri a Brighton, sulla costa meridionale, per studiare all’università. Brighton è una città stupenda per i giovani e la consiglierei a tutti quelli interessati al divertimento.

Passai anche sei mesi a Birmingham che, nonostante la fama che la città ha, si rivelarono fantastici. Mi resi conto che dove vivere è importante ma con chi vivere è determinante. Gli amici, i colleghi fanno la differenza quando si tratta di apprezzare il luogo dove vivete.

Dopo la laurea passai un annetto a Londra perché volevo fare l’esperienza di vita in una città globale. Fantastica ma al tempo stesso abbastanza difficile. Al tempo non avevo molti soldi e quindi vivere a Londra rappresentò una sfida.

Vivere in Inghilterra

Vivere in Inghilterra

Il lavoro poi mi portò in giro a vivere in diverse località delle Home Counties, al di fuori della M25, la ‘circonvallazione’ di Londra.

Il lavoro mi portò inoltre in giro per la Gran Bretagna ed ebbi la possibilità di visitare tutte le maggiori città oltre che i centri più piccoli. Sono quindi in grado di fornire una descrizione abbastanza precisa sia delle varie città come Liverpool, Manchester e Birmingham sia delle zone più remote come la Cornovaglia o il Norfolk.

Non dimenticatevi che l’Inghilterra non è solo Londra! Il Nord dell’Inghilterra soprattutto è molto diverso dal Sud, da Londra e dalle zone più turistiche. E’ molto più ‘inglese’ con un’immigrazione molto più ristretta al subcontinente asiatico. Io ho avuto la fortuna di passare molto tempo a Blackburn, città originaria di mia moglie, e capire quindi un’altra faccia dell’Inghilterra. Il clima e le prospettive economiche magari non sono all’altezza di Londra però il nord ovest dell’Inghilterra offre tantissimo e lo consiglierei vivamente a chi cerca un apprezzamento della vita oltremanica diverso da quello della maggioranza degli italiani.

Fatemi sapere cosa ne pensate!


Commenta su Facebook

commenti

come risparmiare con il cambio valuta
  • Viola

    Ciao! Sono una ragazza di 18 anni. Sono all’ultimo anno di liceo e una volta terminato, vorrei trasferirmi per un anno in Inghilterra. La mia prima scelta, ovviamente, è stata Londra. Ma la sua grandezza mi spaventa un pó. Ho da dar conto anche a dei genitori che giustamente sono un pó preoccupati. Sono una ragazza determinata ma essendo ancora molto giovane ho bisogno di vivere in un posto abbastanza tranquillo. Vorrei cercare un lavoro che mi permetta una vita normale, anche che mi consenta esclusivamente di pagare il fitto dato che il mio scopo è quello di perfezionare il mio inglese. Ho letto il tuo annuncio e dato che hai avuto la possibilitá di visitare piú zone dell’Inghilterra volevo chiederti, in base alle tue conoscenze, quale credi sia il posto migliore per le mie esigenze. Grazie mille , puoi rispondere sulla mia e-mai : viola-m@hotmail.com
    O su Facebook : Viola Mastrocola

  • sognandouk

    ciao man.attan, vorrei chiederti alcune inforazioni, se siete riusciti poi ad andare in inghilterra.puoi scrivermi per email?garbeppe@libero.it

  • emanuele

    buona sera vorrei trasferirmi a brighton potete dirmi se e facile avere una licenza come venditore ambulante e la procedura

  • emanuele

    ciao a tutti vorrei chiedere se qualcuno può aiutarmi a capire se vale la pena andare a lavorare a brighton io in italia sono un ambulante vendo cibo da strada e mi piacerebbe trasferinmi

  • Kristeen

    Ciao Aldo…
    sono diplomata come operatore turistico, conosco molto bene l’inglese, il francese ed il tedesco ed ho una base di arabo all’università.
    Secondo te, per non mirare proprio a Londra e scegliere una città a sud oltre lei <3, dove potrei sperare di trovare un lavoro che mi faccia parlare le lingue straniere che so?
    così, spassionatamente :)
    grazie
    Kristeen

  • Emanuela

    Ciao! Mi chiamo Emanuela ed ho 34 anni. Laureata in Lingue. Vorrei trasferirmi all’estero con la mia famiglia. I miei genitori sono due insegnanti in pensione e mio fratello di 26 anni è un neo-laureato in legge. Cosa mi consigli? non vorrei finire a fare la cameriera (con tutto il rispetto per questa categoria).

  • http://www.facebook.com/linda.mann.75 Linda Mann

    Ciao Aldo sono Chiara 30 anni laureata con specializzazione in criminologia, è ovvio che veglia andare in un paese anglosassone. Non parlo bene inglese ed è per questo che una mia amica mi ha consigliato il sud dell’Inghilterra come Brighton dove l’inglese è più puro. Vorrei fare un corso con una madrelingua prima di partire, ma tu mi consiglieresti di rivolgermi ad un’agenzia? Sarebbe più semplice avere già lavoro e una stanza non credi? Poi mi hanno fatto notare (giustamente) che in Inghilterra è illegale pagare qualcuno perchè ti trovi un lavoro, ma in realtà loro ti mettono solo in contatto con 2/3 datori di lavoro, almeno all’inizio un lavoro dove non stia a contatto con il pubblico. Una volta imparata bene la lingua vorrei iscirvermi all’università, magari faccio una specialistica.
    tillastein@hotmail.it

  • http://www.italiansinfuga.com Aldo Mencaraglia

    Se non puoi rinunciare al clima toscano l’Inghilterra non fa per te

  • http://www.facebook.com/marinella.cacopardo Marinella Cacopardo

    Cia sono Marinella da Pisa, grazie peril tuo altruismo. Non laureata,32 anni, vorrei cercare lavoro nel sud inghilterra, ma non posso rinunciare a un clima come sul litorale toscano. Qual è la parte della costa del sud più calda o simile? Grazie mille

    marinella80@hotmail.it ; facebook: marinella cacopardo

  • http://www.facebook.com/roberta.zonno Roberta Zonno

    Salve, mi laureerò a luglio in servizio sociale e vorrei trasferirmi in Inghilterra. Che prospettive ci sono nella zona centro-nord? Ho vissuto per un anno a Portsmouth ed è stata una esperienza molto formativa. Vorrei quindi capire meglio la frase ” il nord ovest dell’Inghilterra offre tantissimo e lo consiglierei vivamente a chi cerca un apprezzamento della vita oltremanica diverso da quello della maggioranza degli italiani”, perchè io cerco stabilità e vorrei trasferirmi in un posti che possa darmela.
    Grazie in anticipo per la risposta!!
    Roberta

  • ku

    essere barista non vuol dire che sia un lavoro semplice… anzi bisogna avere esperienza nel settore,principalmente sapere la lingua dato il rapporto con il pubblico, capisco che chi è laureato la pensi cosi’ ma manca di umiltà… ma spaccia la sua “umiltà”….

  • topclass38

    Siamo famiglia vorremmo trsferirci a birmingham o nottingham come si fa a trovare casa da fittare dall’italia posso trovare qualcosa su internet ? Grazie Carmine

  • http://www.facebook.com/profile.php?id=1139311477 Valentina Calista

    Ciao, sapete dirmi qualcosa di Reading?

  • M&S

    Hei ciao! a breve io e la mia ragazza vorremo trasferirci in gran bretagna. Io ho una laurea in lingue (la triennale) e parlo correttamente inglese, francese e russo. (ho viaggiato parecchio prima di laurearmi). Premetto che ho 25 anni e la mia ragazza 23, ma non ha una laurea. Vorremmo cambiare proprio vita, date le difficoltà qui in italia. (considera che vengo da un’isola). Pensi che Leeds sia una buona idea? Non sono “choosy”, quindi so che per iniziare, posso anche partire da un lavoro semplice come barista. Che consigli hai da darmi? grazie! p.s. non dispongo di finanziamenti famigliari, ma solo dei miei risparmi!

  • Enrico

    Ciao Aldo mi chiamo Enrico di Firenze, visto che in Italia non c’è più lavoro per gli Italiani, specialmente se uno ha 50 anni come me, ed è rimasto senza lavoro, ho deciso insieme alla mia famiglia di andare in Inghilterra, ed aprire una piccola attività di ristorazione. Dalla tua esperienza e conoscenza, quali sono le località migliori per fare un’investimento di questo genere?
    Ciao e Grazie

  • Max

    Per prima cosa, fatti una base di linguaggio in Italia, andare da zero inglese significa essere handicappati.. Seconda fase iscritivi alla Callan School Of English per un mese intensivo (E’ una scuola famosissima Oxford Street Londra n. 14) Devi avere almeno un mese di autonomia. Dopo un mese di frequentazione della scuola, capirai come funziona Londra e troverai le strade da scegliere più adatte alle tue esigenze.. Come lavoro, puoi fare la ragazza alla pari, cioè la baby sitter ospitata alla pari gratuitamente.. buona fortuna..

  • Alexandra

    Articolo utilissimo!Effettivamente ogni tanto ci si dimentica che esiste un intero paese, e non solo Londra!Io mi sono laureata in lingue a giugno, il mio sogno era fare un master in traduzione e interpretazione alla Westminster, ma data la mia quasi nulla esperienza lavorativa, puntavo sul cercare un lavoro in Inghilterra, sfruttando la mia conoscenza delle lingue straniere..quindi grazie epr le tipps sulle altre città!Purtroppo le prospettive per un neolaureato in Italia non sono affatto positive, perciò devo trovare il coraggio di mollare tutto, costringermi a una nuova sfida, e fare un biglietto di sola andata per l’Inghilterra!
    Grazie per gli utilissimi consigli che fornite sempre!