I datori di lavoro all’estero faticano a trovare impiegati

World Nomads Assicurazione Viaggi

L’azienda di collocamento Manpower ha appena pubblicato i risultati di un sondaggio con il quale ha intervistato 35.000 datori di lavoro in 36 nazioni durante il primo trimestre del 2010 per determinare l’impatto della carenza di talento sul mercato del lavoro.

Il sondaggio rivela che il 31% dei lettori di lavoro al mondo ha difficoltà a trovare impiegati di livello adeguato.

Nonostante la recente crisi economica globale abbia aumentato il numero di persone alla ricerca di lavoro, sembra che ci sia ancora una notevole carenza di candidati adeguati in molte nazioni ed in particolari settori economici.

Il problema non è tanto il numero di potenziali candidati ma la differenza tra le competenze offerte dei candidati e quelle ricercate dai datori di lavoro. Non ci sono abbastanza persone con le giuste competenze nei posti giusti al momento giusto. Inoltre i datori di lavoro stanno cercando competenze non solo di carattere tecnico ma anche di carattere personale che contribuiscano a sostenere l’azienda ed a farla prosperare.

Ricerca lavoro estero

Foto: Frisno

La classifica delle professioni che datori di lavoro fanno più fatica a trovare impiegati è la seguente:

  1. professioni dell’artigianato
  2. rappresentanti di vendita
  3. tecnici (di produzione, manutenzione eccetera)
  4. Ingegneri
  5. contabili
  6. operatori di produzione
  7. segretarie
  8. manager
  9. autisti
  10. manovali

Come potete vedere questa classifica non riguarda soltanto professioni per le quali è necessario avere un alto livello di istruzione. A livello globale i datori di lavoro fanno fatica a trovare persone di qualità in settori per i quali non è necessario andare all’università.

Le nazioni nelle quali i datori di lavoro fanno più fatica a trovare lavoratori sono:

  1. Giappone,
  2. Brasile,
  3. Argentina,
  4. Singapore,
  5. Polonia,
  6. Australia,
  7. Hong Kong,
  8. Messico,
  9. Perù,
  10. Taiwan

Giusto per mettere il tutto in prospettiva l’Italia si piazza esattamente allo stesso livello della media globale.

Le nazioni nelle quali i datori di lavoro fanno meno fatica a trovare lavoratori qualificati sono:

  1. Irlanda,
  2. Regno Unito,
  3. Norvegia,
  4. Stati Uniti,
  5. Spagna,
  6. Sudafrica,
  7. India,
  8. Olanda,
  9. Svezia
  10. Repubblica Ceca

Per conoscere la lista di professioni più richieste suddivise per nazione visitate il sito della Manpower.

Riassumendo, nel mercato del lavoro globale sta diventando sempre più importante offrire ai datori di lavoro le competenze e le qualifiche richieste. Il fatto di essere in cerca di lavoro non garantisce un impiego se non riuscite ad offrire quello che datori di lavoro stanno cercando.

Ricordatevi inoltre che non bisogna essere laureati per trovare lavoro all’estero!

Articoli con temi simili

Riassunto globale mondo del lavoro ed assunzioni

Quali sono le nazioni con le prospettive di lavoro migliori all’estero?

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta