Volete emigrare? Spegnete la televisione!

  • Sharebar

Traggo spunto da un articolo di Seth Godin per invitarvi a spegnere la televisione se davvero volete emigrare.

Io personalmente guardo poco la televisione perché la qualità dei programmi è scadente e perché riesco a trovare molte altre cose da fare.

Le alternative a sedersi sul divano e passare ore senza far funzionare il cervello sono innumerevoli.

Piuttosto che guardare il “Grande fratello”, gli aspiranti emigranti, ad esempio, possono:

  • imparare una nuova lingua, come l’Inglese
  • scrivere un blog che serva come biglietto da visita
  • creare un profilo su Linkedin
  • creare un profilo su Facebook
  • fare ricerca sulla vostra destinazione preferita
  • crearvi una cerchia di amicizie virtuali all’estero
  • tradurre il vostro curriculum nella lingua del paese nel quale state cercando lavoro
  • cercare lavoro all’estero su Internet
  • aiutare altri ad emigrare
  • imparare nuove professionalità che vi aiutino a trovare lavoro all’estero
  • lavorare su Internet per guadagnare alcuni soldini che possono servirvi per emigrare

Grazie ad Internet ci sono milioni di persone che adesso scelgono di passare 5-6 ore al giorno a creare, produrre, usare il cervello piuttosto che sdraiarsi sul divano da “vegetale”.

Fatelo anche voi e l’estero si avvicinerà!

Commenta su Facebook

commenti





  • http://www.casagli.com Alessandro

    Hai centrato pienamente l’obbiettivo, ci sono molte, troppe persone oggi assopiti dalla tv. Negli ultimi tempi in Italia trovavo molta difficoltà nel relazionarmi con i miei compaesani proprio a causa che molti di loro non riuscivano a parlare altro che di eventi trascorsi o prossimi davanti alla televisione. Non volevo assopirmi anche io. E’ stata una delle molle che mi ha spinto a partire.

  • Attila

    Io son lo stesso, la televisione l’ho spenta ormai 5 anni fa, mi sembra che molti stiano andando in quella direzione.

    Comunque sono un po’ scettico sulla questione lavorare su internet, suppongo si intenda come freelancer, ho dato un’occhiata ai vari siti di recruiting e a vari forum di freelancer, sembra che la concorrenza spietata degli indiani e cinesi ammazzi un po’ il mercato dato che accettano lavori per quattro soldi, boh comunque vorrei anche provarci magari.

  • http://www.controsensi.it halnovemila

    You are damn right! ;)

    Io, volendo emigrare in Malesia, mi sono iscritto ad un corso on line di Cinese (Mandarino) per coloro che parlano Inglese (gli insegnanti sono due, uno di lingua madre Inglese e l’altro, una donna, di lingua madre Cinese).
    Da quanto ho letto, pare che, ammesso riesca ad imparare qualcosa, non mi sarà molto utile in Malesia perchè, anche se la comunità cinese è molto numerosa, la lingua Malese è quella “ufficiale”, parlata nelle pubbliche istituzioni e nei media (non tutti ovviamente).

    Mah… vedremo… l’importante è non sprecare il tempo a guardare la TV…
    giusto? ;)

    ZaiJian!
    (trascrizione fonetica Pinyin della parola cinese che significa “arrivederci”)

    Alessio

  • http://www.secontinuacosilascio.blogspot.com/ Emigrante

    E se posso aggiungere, informatevi sulle regole del paese in cui volete andare.
    Sembra incredibile ma io ricevo un sacco di email che mi chiedono “come posso entrare in America?”.
    E provare a consultare il sito dell’Ambasciata americana , per esempio?

  • angelo

    Parole sacro sante :D io a casa non ho neanche la presa TV e quando l’ho detto al proprietario, mi fa “La faccio installare immediatamente” ed io con calma gli risposi “Guardi, lasci stare, mi consenta solo di poter far passare il cavo della fibra ottica per collegarmi ad internet; tanto in TV ora fanno solo spazzatura”

  • akubra

    Perchè, c’è ancora qualcuno che crede che la TV aiuti ad informarsi e a fare cultura? (forse ai tempi del grande Manzi…). Passo più tempo sul web e sui libri che a dormire…

  • Flanker78

    Bellissimo articolo! Daccordissimo sul fatto di spegnere la tv. Io l’ho fatto cinque anni fa, ma sto ancora cercando di capire come guadagnare qualcosa su internet.
    Se qualcuno ha indicazioni utili cortesemente le posti o mi scriva.
    Grazie!!

  • aleu2

    Salve a tutti. Complimenti per l’articolo! La penso esattamente così. Sto studiando da solo l’inglese (a scuola francese e tedesco). Mi sto preparando per il 3° esame che mi farà conseguire la Mcsa (certificazione Microsoft area sistemi e reti). Punto decisamente verso L’Inghilterra, più precisamente Londra. La mia meta preferita sarebbe l’Irlanda, ma so che non se la passano bene nell’isola verde…A presto

  • http://www.ilariola.com ilariola

    Sono perfettamente d’accordo con te. Ti riferisco quello che mi accade qui a Malta a proposito di Grande Fratello, Isola ecc ecc. I maltesi non hanno molti canali nazionali, perciò guardano quelli italiani o inglesi.
    Da ciò ne ottengono di sapere parlare bene anche l’italiano, ma anche spiacevoli abitudini tipo: chiacchierare di quello che succede a Grande Fratello piuttosto che commentare la politica nazionale o internazionale, oppure guardarsi Amici o l’Isola per puro passatempo e non uscire di casa. Non mi fraintendete: non sono contro la TV di intrattenimento, ma deve essere intelligente e stimolare i nostri poveri neuroni. In Italia è ormai un fenomeno raro. Ci sarebbero da spendere milioni di parole sulla qualità e sui contenuti, ma non mi dilungo.
    Internet è utile se lo si sa sfruttare bene, è un ricco canale di comunicazione ma anch’esso pieno di insidie e perdite di tempo.


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube