Impressioni dopo tre anni in Cina, quella vera

World Nomads Assicurazione Viaggi

Carlotta vive a Shenyang, città nel nord-est della Cina, e condivide la sua esperienza sul blog Diario Cinese (quando la censura del governo cinese lo permette) oltre che a rispondere ad alcune domande per i lettori di Italiansinfuga.

Ci racconti quando e come sei finita a Shenyang?

Shenyang è gemellata con Torino, e quado ho dovuto decidere dove stare per circa 2 mesi per scrivere la tesi, ho scelto Shenyang per questo motivo. Tramite il comune di Torino sono riuscita a mettermi in contatto con l’ufficio governativo che mi avrebbe aiutata nella stesura della tesi.

Perché Shenyang e non le più famose città della Cina?

Inoltre…volevo imparare il cinese e vivere alla cinese per un po’, e Pechino e Shanghai sono città diverse, che non rappresentano la Cina. Inoltre non mi avrebbe aiutato col cinese la presenza di troppi stranieri…

Cosa fai come lavoro?

Assistente del General Manager di una filiale di una ditta italiana.

Che conoscenza avevi del Mandarino prima di partire?

Poco niente…avevo seguito un corso serale a Torino per un anno prima di partire, ma parlarlo è un altra cosa hehe

Come sta cambiando la Cina?

Molto. Sono qui da 3 anni e ho visto cambiamenti che in Italia non ho mai visto in 24!

Ci fai un confronto tra Cina e Italia?

E’ impossibile, vi giuro impossibile. In assoluto.

Che possibilità di lavoro esistono per Italiani che desiderano emigrare in Cina?

Molte aziende italiane si stanno trasferendo, o comunque presentando in Cina, quindi possibilità ce ne sono molte!

Che consigli daresti a chi vuole seguire le tue orme?

Studiare il cinese e venire qui prima di decidere che questa è la propria strada. La Cina o si odia, o si ama.

Grazie Carlotta!

Articoli con temi simili

Cinque motivi per non vivere in Cina

Visto per la Cina

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta