Si guadagna di meno con il visto vacanza lavoro in Australia?

World Nomads Assicurazione Viaggi

Davide MisterNatural mi chiede sul gruppo Italiansinfuga su Facebook “Ciao I.I.F. io avrei questa domanda…per le vacanze-lavoro in Australia, è per caso prevista una retribuzione inferiore a quella di un lavoratore con regolare working visa? chiedo questo perchè sul sito immi.gov si sottolinea più volte che il lavoro durante le working holidays è solo un aiuto e che già si deve avere una certa disponibilità economica, ecc. Ora, è chiaro che loro vogliano essere sicuri che chi arriva se ne possa anche agevolmente andare, tuttavia il dubbio mi è rimasto lo stesso…grazie”

Ciao Davide

non e’ prevista una retribuzione inferiore.

La differenza fondamentale è che con il WHV puoi lavorare al massimo sei mesi per un datore di lavoro dopodichè devi trovarne un’altro.

Questo ed il fatto che i giovani con il WHV siano più flessibili e meno stazionari fa si che la tipologia del lavoro sia più orientata verso i lavori più saltuari e meno retribuiti tipo barista, cameriere, raccolta frutta, fattoria eccetera.

Il governo vuol far capire che l’anno in Australia con il WHV è un’anno di vacanza durante il quale puoi guadagnare un pò per raddrizzare il conto corrente ma senza diventare ricchi….

Se trovate un lavoro ben pagato, complimenti! Sarete però l’eccezione, non la regola.

Articoli con temi simili

Visto vacanza lavoro per l’Australia – Parte prima

La verità sulla raccolta frutta con il visto vacanza lavoro in Australia

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta