Errore gravissimo su Facebook se cercate lavoro all’estero

  • Sharebar

Ho notato una caratteristica di tanti Italiani che può creare problemi nel cercare lavoro all’estero.

La foto del profilo su Facebook!


Spesso e volentieri gli Italiani mettono come foto sul profilo una scattata al mare durente le vacanze più recenti.

La sensibilità di oltre confine (e sto parlando più che altro di quella anglosassone) non vede di buon occhio questo tipo di biglietto da visita quando state facendo domanda di lavoro.

Il vostro potenziale datore di lavoro non vuole vedervi scosciate o in posa da Adone. Non importa quanto siate belli, quanto siate fieri del vostro aspetto esteriore o del fatto che siete andati ai Caraibi.

Una foto simile non aiuta a costruire l’immagine professionale che state cercando di mostrare a qualcuno che vive in un altro Paese, in un altra cultura.

Lo stesso vale per foto che vi ritraggono totalmente ubriachi.

Magari pensate che non sia un problema perchè dovete accettare qualcuno come amico prima che possa vedere le vostre foto. Per quello che riguarda la foto del profilo, può essere vista da chiunque ricerchi il vostro nome e cognome quindi attenzione.

Non voglio suggerire di mettere una foto da uomo o donna in carriera perchè anche in quella la sensibilità anglosassone è diversa da quella italiana. Una foto con la mano al mento che mostra l’orologio, classica per i manager in carriera, vi fa apparire Italiani ad un chilometro di distanza. Sarebbe come un Inglese che vi manda la foto con bombetta ed ombrello per un lavoro in Italia. Davvero pensereste che fosse il tipo più adeguato?

A meno che il posto di lavoro richieda esplicitamente Italiani, dovete minimizzare i motivi per i quali vi distinguete per motivi non a che fare con il ruolo per il quale state facendo domanda. In questo modo aiutate il datore di lavoro a minimizzare i rischi nell’assunzione, uno dei loro obiettivi principali.

L’obiettivo di qualsiasi comunicazione con un datore di lavoro è quello di ottenere un colloquio. Qualsiasi cosa che vi faccia apparire al di fuori della norma in senso negativo è da evitare.

Che piaccia o meno, questa è la realtà quindi adeguatevi per massimizzare le probabilità di trovare lavoro all’estero.

La soluzione? Una foto di qualità di voi sorridenti e rilassati.

In ultimo, non fate caso alle mie foto su Facebook e non prendetele come esempio, non sto cercando lavoro….

Articoli con temi simili

Cosa non indossare al colloquio di lavoro all’estero (specialmente per lei)

Commenta su Facebook

commenti





  • StefanoMag

    Cosa spinge un datore di lavoro a guardare il profilo su facebook?

  • admin

    Ciao Stefano

    non dico che lo fanno tutti ma lo possono fare se vogliono. Quelli che vogliono controllare quanto affermato sul curriculum o durante l’intervista. Il datore di lavoro cercherebbe “Stefano Magistri” su Google, Facebook, Linkedin, Twitter eccetera per cercare informazioni aggiuntive.

  • StefanoMag

    mmm… ok! Però a questo punto mi chiedo, ma allora il foglio delle referenze?

    Faccio una domanda magari stupida, ma io sul mio CV estero in teoria dovrei assegnare ogni mia esperienza lavorativa con foglio di referenza?

    So che aziende scrupolose fanno indagini su un possibile canditato, ad esempio telefonando alle aziende con cui si hanno avuti rapporti lavorativi, facendo domande relative alla tua esperienza per avere un riscontro effettivo!

    Forse quello che tu dici (FB,Twitter,…) si collega al miglioramento dei dettagli di ricerca di un candidato? Oppure faccio troppa confusione?

    Di fatto in Italia la lettera di referenza è inutile. Però aggiungo anche che può essere richiesta e, se lo si desidera, l’ambasciata del paese ospitante può fornire un servizio di traduzione :D .

  • http://www.ilariola.com ilariola

    Ciao! Quello che dici è scioccante… non che abbia nulla di particolarmente compromettente su Facebook ma non si sa mai… Io ho accettato l’amicizia della mia capa solo dopo quando è diventata “ex”!

    Ma davvero i recruiter e i potenziali employer guardano anche il profilo Facebook? E in caso di omonimia, si prendono la briga di fare la ricerca tramite indirizzo e-mail?

  • sophief

    perchè non dovrebbero farlo? è un modo semplice e rapido per raccogliere maggiori informazioni sul candidato.


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube