Cinque motivi per non vivere in Cina

World Nomads Assicurazione Viaggi

La Cina è una nazione affascinante, con una storia millenaria ed un’economia in grandissimo sviluppo. Offre tantissime opportunità ma, secondo me, è un Paese molto difficile nel quale vivere.

Premetto che questo post contraddice il mio costante richiamo al non giudicare una nazione dopo averci vissuto una settimana od un mese. Io in Cina lavorai per tre mesi ad inizio 2001 dopodichè andai a lavorare a Taiwan. In tutto un anno di cultura Han.

Insomma il post è un invito a chi ha vissuto in Cina per 5, 10, 20 anni a commentare ‘sì, hai in parte ragione però’ oppure ‘non hai capito niente!’.

Preciso inoltre che lavoravo per una multinazionale quindi in ottimi alberghi, con una interprete e le mie ‘difficoltà’ erano irrisorie rispetto a chi vive e lavora di più nella ‘vera’ Cina.

Il primo motivo per non vivere in Cina è la folla. Anche per noi Europei cresciuti in città con densità maggiore rispetto ad altre nazioni del mondo, l’impatto del numero di persone che incontrerete per strada in Cina è impossibile da comprendere. Dovunque voi andiate sarete circondati da orde di persone ed è difficile trovare un momento di tranquillità. A questo si aggiunge la totale mancanza di ‘spazio personale’ al quale siamo abituati noi.

L’inquinamento. In qualsiasi città vi troviate lo smog la fa da padrone. L’economia della Cina sta crescendo vertiginosamente ed essendo la ‘fabbrica del mondo’ è naturale che le questioni ambientali vengano leggermente trascurate. Se non vi dispiace non vedere il sole per giorni consecutivi accomodatevi.

Democrazia. Non essendo la Cina una democrazia, la libertà di stampa in pratica non esiste, le leggi sono approssimative ed il rispetto dei diritti umani vago. La situazione sta lentamente evolvendo ma è lontanissima dagli standard occidentali.

La mentalità. Per quanto voi vi sforziate di entrare a far parte della vostra realtà cinese, sarete sempre un ‘gweilo‘, un ‘diavolo straniero’. Un’esempio di differenza tra mentalità cinese ed occidentale. In Mandarino non esistono le parole ‘sì’ e ‘no’ perchè concetti così precisi non esistono nella cultura Han. Dovrete quindi adattarvi a vivere in un mondo dove tutto è molto più flessibile, relativo e pronto a cambiamenti.

Il traffico. Questo è una conseguenza della folla. Adesso che il tenore di vita dei Cinesi consente ad alcuni di comprare la macchina, il traffico sta aumentando a livelli occidentali. La maggiore differenza è la qualita della guida da parte dei Cinesi che è bassa. Avendo, come nazione, appena iniziato a guidare ed essendo la qualità delle vetture, soprattutto dei freni, bassa, un viaggio in macchina in Cina è un’avventura, terrificante.

Ovviamente ci sono moltissimi motivi per andare a vivere in Cina ma spero che questo post vi fornisca i lati negativi per crearvi una prospettiva più bilanciata.

Post con temi simili

Visto per la Cina

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta