Che succede in Settembre a Melbourne?

  • Sharebar

Settembre a Melbourne vuol dire finali di football australiano, lo sport più seguito in Australia.

Dopo 22 giornate di stagione regolare iniziata a Marzo, lo scudetto (qui si chiama Premiership) viene assegnato grazie ad una serie di finali che si svolgono nei quattro week-end di Settembre.

Per un europeo è un concetto un pò difficile da comprendere ma chi finisce la stagione regolare in cima alla classifica non vince la Premiership.

Otto squadre si qualificano per le finali e non vi stò a spiegare come funzionano perchè è un pò complesso. Sappiate però che le migliori in classifica hanno la possibilità di perdere una finale e rimanere ancora in gioco.

Il bello di questo formato è che qualsiasi delle otto ha, in teoria, la possibilità di vincere.

Aussie Rules
Foto: bok-choy su Flickr

Ma cosa vuol dire Settembre con le finali a Melbourne?

Vuol dire che aumenta il numero di barbecue ai quali si viene invitati in concomitanza al guardare la partita in televisione.

Vuol dire colleghi che il lunedì mattina in ufficio sono o depressi o in estasi a causa del risultato di una finale.

Significa un affare enorme per tutti quelli che lavorano nel campo della ‘corporate hospitality’, l’intrattenere i clienti della propria azienda alla partita. Il numero di cene ufficiali di vari enti e aziende raggiunge il massimo a Settembre.

Durante l’ultima settimana di Settembre le scuole a Melbourne sono in vacanza. Questo dà la possibilità ai bambini di seguire le tradizioni come la processione dei calciatori delle squadre che disputeranno la finalissima lungo le vie principali del centro di Melbourne.

Un’altra tradizione è la cena che assegna la Brownlow Medal, la medaglia al giocatore migliore della stagione regolare. Viene trasmessa in televisione ed è uno degli avvenimenti più pallosi che io abbia mai visto in televisione però seguitissimo.

Il sabato della finalissima, la giornata inizia prestissimo per coloro che vanno alla ‘Grand Final breakfast’, la colazione della finalissima. Ne vengono organizzate diverse tutte con un simile formato di colazione e intrattenimento da parte di ex-giocatori e varie celebrità. A quella più famosa organizzata dal North Melbourne Football club, va pure il primo ministro a fare un discorso.

La maggioranza dei negozi, a parte i centri commerciali, chiudono a mezzogiorno quindi dovete organizzarvi per fare lo shopping. E le strade di Melbourne nel pomeriggio della finalissima sono deserte.

Insomma la vita di Melbourne per un mese ruota ancora di più intorno alle gesta più o meno eroiche di giocatori di football australiano e, che vi piaccia o meno, la vostra vita seguirà gli stessi ritmi.

Post con temi simili

Se vi piace lo sport emigrate a Melbourne

Commenta su Facebook

commenti






x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube