Come indebitarsi all’università stile anglosassone

World Nomads Assicurazione Viaggi

Nei Paesi anglosassoni moltissimi studenti usano finanziamenti da parte del governo per pagare le tasse di iscrizione all’università, accumulando debiti che finiranno di pagare dopo molti anni dalla fine degli studi.

Perchè ciò è importante per voi?

Perchè vi mostra un modello di studio universitario che risponde in modo più dinamico alle esigenze del mercato del lavoro.

Se il titolo di studio per il quale vi indebiterete non produrrà un lavoro che paghi in modo tale da riuscire a pagare i debiti e condurre una vita decorosa, il titolo di studio diventerà sempre meno popolare. A lungo andare rimarrà di interesse solo a chi studia per passione piuttosto che chi lo usa come piattaforma per una carriera.

Se un Master in Creative Writing (o simile titolo ed indirizzo di studio) non consente di trovare un lavoro decente, il debito accumulato dagli studenti fornirà la peggiore pubblicità per il corso stesso. Familiari ed amici vedranno il laureato fare il barista (non che ci sia nulla di male con il fare il barista) e si chiederanno se ne vale la pena di accollarsi tutto quel debito e studiare per tutti quegli anni.

Quì in Australia gli studenti australiani possono prendere in prestito i soldi di iscrizione all’università grazie al programma HECS che consente di iniziare a ripagare il debito una volta terminati gli studi e trovato un lavoro che paghi un salario sopra un certo livello. Il tasso di interesse pagato sulla somma in prestito è di livelli molto bassi e non disponibile tramite banche o altre istituzioni finanziarie.

Negli Stati Uniti la situazione è simile, soprattutto per gli studenti di Masters che possono farsi prestare fino a 20.500 dollari all’anno ad un interesse tra il 6,8 per cento e 8,5 per cento. Negli anni di crisi come quelli attuali, le borse di studio disponibili ed altri aiuti di tipo finanziario da parte delle università sono molto ridotti.

Il rischio è che molti si accollano debiti fino a 100 mila dollari per poi trovarsi su un mercato del lavoro in crisi e non riuscono a trovare un lavoro che paghi in modo adeguato.

Anche in Inghilterra andare all’università sta diventando sempre di più una transazione economica. La BBC rivela che le tasse sono cresciute a cominciare dall’anno accademico 2006-07. Studenti adesso finiscono il primo anno di studi universitari con un debito di 3.500 sterline in media.

Gli studenti considerano comunque questo debito come un investimento nel loro futuro e si appoggiano meno alla famiglia per aiuto di tipo economico

In linea di massima andare all’unversità all’estero vi ripagherà a lungo andare con una carriera più lucrativa, a patto di scegliere il corso giusto!

Post con temi simili

Quali corsi universitari in Gran Bretagna ti garantiscono il lavoro?
Che corso di laurea scegliere? Imparate dall’esperienza irlandese
L’università australiana fa guadagnare 1 milione e mezzo di dollari in più

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta