Emigrare in Nuova Zelanda come medico

World Nomads Assicurazione Viaggi

Per tutti i medici italiani che stanno sognando di emigrare, vi propongo l’esperienza di Massimo Giola, un medico italiano emigrato in Nuova Zelanda e che vi racconta la sua esperienza su Facebook.

Ho posto alcune domande a Massimo, chiedendo quali consigli darebbe ad Italiani che volessero seguire i suoi passi.

Ecco le risposte.

– quale è il percorso che un medico deve fare per emigrare in Nuova Zelanda?

primo passo: superare lo IELTS con 7.5 di media e almeno 7 in ogni prova. Quindi, trovare un ospedale NZ che offra lavoro (evitare le agenzie, cercare direttamente sul sito del NZ Medical Journal o del ministero della sanità NZ). Sarà poi l’ospedale NZ a guidare passo passo nel processo di application al Medical Council per avere il riconoscimento dei titoli italiani. Perlomeno questo è stato il mio percorso.

– quali sono le principali differenze tra la sanità italiana e quella neozelandese?

differenze: meno burocrazia, più autonomia e responsabilità personale, migliori condizioni di lavoro in generale. Bisogna però aver voglia di adattarsi e di mettersi in gioco.

– consiglieresti la Nuova Zelanda a chi vuole lasciare l’Italia e perchè?

consiglio di documentarsi prima, leggere e consultare siti web, se possibile venirci prima in vacanza. La mia reazione è stata “l’avessi fatto 10 anni fa!”, ma altri potrebbero invece rimpiangerlo.

Grazie Massimo!

Passate questo post a tutti i medici che pensiate possano essere interessati ad emigrare in Nuova Zelanda in cerca di nuova vita.

Post con temi simili

Visitate e lavorate in Nuova Zelanda prima di emigrare

Confronto Australia e Nuova Zelanda

Nove motivi per emigrare in Nuova Zelanda

 

Seguitemi su Twitter, cercate il profilo ‘italiansinfuga’!

Su Facebook, diventate amici con ‘Italians Infuga’!

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta