Nove motivi per emigrare in Nuova Zelanda

  • Sharebar

Se volete lasciare l’Italia, non c’è nazione più lontana dove emigrare della Nuova Zelanda!

Ecco nove motivi per i quali dovete tenere in considerazione la Nuova Zelanda per il vostro desiderio di emigrazione.

  • Tutti i Neozelandesi sono emigranti o discendenti di emigranti quindi i nuovi arrivi sono sempre i benvenuti. I primi arrivi furono i Maori circa 700 anni fa, seguiti dai Britannici nel diciannovesimo secolo e da Europei di varia origine alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Più di recente , la Nuova Zelanda ha accolto nuovi cittadini da Sud Africa, Zimbabwe, India e molte altre nazioni.
  • La Nuova Zelanda ha un’economia moderna e sviluppata con un GDP di 106 miliardi di dollari ed un tenore di vita molto alto con un GDP per capita di 26 mila dollari.
  • In maniera simile all’Australia, la Nuova Zelanda ha bisogno di manodopera specializzata e immigranti con le abilità richieste sono sempre i benvenuti.
  • La popolazione della Nuova Zelanda è di soli 4 milioni di persone. La densità sul territorio è quindi molto bassa, molto attraente per chi ama gli spazi aperti e la natura.
  • Il linguaggio più usato in Nuova Zelanda è l’Inglese, favorendo il gran numero di persone che parlano Inglese come primo o secondo linguaggio.
  • La Nuova Zelanda è sempre ai primi posti nelle varie graduatorie mondiali di qualità della vita e di sviluppo.
  • Il paesaggio neozelandese è spettacolare. Bellissime baie, laghi, foreste e montagne. C’è di tutto per tutti. Le destinazioni più famose sono la Bay of Islands, Milford Sound e il Fiordland National Park.
  • Lo sport e la vita all’aria aperta sono molto importanti per i Neozelandesi. Lo sport principale è il rugby seguito da cricket, rugby league, netball, soccer, golf, tennis, rowing, skiing, snowboarding e la vela.
  • Non c’è un sistema di classe nella società Neozelandese, la Nuova Zelanda si basa sulla meritocrazia.
Io ho visitato la Nuova Zelanda per lavoro ed in vacanza e devo dire che è una nazione affascinante dove i problemi dell’Italia e dell’Europa in generale sono lontani migliaia di chilometri, letteralmente!
In bocca al lupo.

Per ricevere aggiornamenti di Italiansinfuga.com nella vostra casella postale elettronica,
Iscrivetevi alla newsletter di Italiansinfuga

Seguitemi su Twitter, cercate il profilo ‘italiansinfuga’!

Su Facebook, diventate amici con ‘Italians Infuga’!

Commenta su Facebook

commenti


non regalare soldi alle banche usa transferwise



  • http://lavaligia.worpress.com Giulio

    Ciao Aldo,
    una collega neozelandese mi ha fatto notare che sei ancora piu` il benvenuto se sei giovane e maschio :) (e probabilmente piacente).
    Questo perche` il numero delle donne e` molto superiore a quello delle donne.
    ciao,
    G.

    In 1991 there were 8000 more 30-something women than men in New Zealand. By last year this had soared to a surplus of 24,000 women.

    “If you are a 34-year-old heterosexual woman in New Zealand you have as much chance of finding a male partner your own age as does an 85-year-old woman,” Salt said. “This aligns precisely with what’s happening in Australia.

    “New Zealand is like a miners’ canary for Australia – it’s further down this track because it’s a smaller, more volatile economy that has evolved this culture of overseas experience.”

    In Australia, the gender imbalance has swung from a surplus of 54,000 30-something men in 1976 to a deficit of 20,000 last year.

    http://www.nzherald.co.nz/nz/news/article.cfm?c_id=1&objectid=10337789

  • http://lavaligiadicartone.worpress.com Giulio

    Ciao Aldo,
    una collega neozelandese mi ha fatto notare che sei ancora piu` il benvenuto se sei giovane e maschio :) (e probabilmente piacente).
    Questo perche` il numero delle donne e` molto superiore a quello delle donne.
    ciao,
    G.
    p.s. nell’altro commento avevo sbagliato il mio link :P

    In 1991 there were 8000 more 30-something women than men in New Zealand. By last year this had soared to a surplus of 24,000 women.

    “If you are a 34-year-old heterosexual woman in New Zealand you have as much chance of finding a male partner your own age as does an 85-year-old woman,” Salt said. “This aligns precisely with what’s happening in Australia.

    “New Zealand is like a miners’ canary for Australia – it’s further down this track because it’s a smaller, more volatile economy that has evolved this culture of overseas experience.”

    In Australia, the gender imbalance has swung from a surplus of 54,000 30-something men in 1976 to a deficit of 20,000 last year.

    http://www.nzherald.co.nz/nz/news/article.cfm?c_id=1&objectid=10337789

  • http://explonet.blogspot.com Carlo

    Dall’alto della tua esperienza potresti fare un confronto tra le economie australiana e NZ, tra i climi, le opportunità di lavoro e la trafila burocratica per ottenere un visto?

    Grazie, Carlo

  • Pingback: Visitate e lavorate in Nuova Zelanda prima di emigrare | italiansinfuga

  • Pingback: Perchè e come emigrare in Nuova Zelanda | italiansinfuga

  • Pingback: Comprare casa in Nuova Zelanda | italiansinfuga

  • Denny Weasley

    Volevo un informazione… vorrei andare a wellington per raggiungere il mio ragazzo, lui è nato e vive la ma io non so che passaporto tichiedere…perche mi fermerei tre mesi o forse anche di piu se possibile..e magari decidere di rimanere la definitivamente…

  • Danebola

    Bello pero molti neozelandesi dicono piu o meno la stessa cosa:
    Ci sentiamo isolati dal resto del mondo. Il paese piu vicino e’ L’Australia che e’ sempre di stampo British e per la prima cultura differente si parla di Giappone. L’Europa avra tutti i suoi difetti ma in meneo di 2 ore vado a Parigi, Madrid, Londra, Berlino Barcellon,Roma Venezia Firenze… etc…un offerta culturale senza precedenti in nessuna parte del mondo a mio parere

  • marco

    ……..heeee si………..
    vuoi mettere trovarti in mezzo ad una cultura che puzza di smog e porcherie varie invece di stare in un luogo con una natura poco contaminata……….

  • http://iwishyouwerehere.splinder.com Saya

    Beh Marco, sai come si dice: L’erba del vicino è sempre più verde!
    Non dico che la Nuova Zelanda non sia bella, ma arrivare al punto di generalizzarla così e non voler vedere certi aspetti negativi mi sembra stupido. L’Italia ha tanto da imparare e l’Europa pure, ma non siamo così pessimi… soprattutto sul fatto di poter raggiungere immensi parchi naturali (ungheria e romania), distese innevate (paesi scandinavi) e bellisse spiagge (mediterraneo) in poco più di due ore ciascuno.

  • Natali

    Mi sembra ovvio che qualcuno sta parlando di migliorare la qualita’ di vita di tutti i giorni trasferendosi in un posto lontano e tra l’altro essere di benvenuto li’ e qualcuno parla di una vacanza da poter fare ogni tanto per poter vedere piu’ posti possibile.Personalmente,dopo aver vissuto nei vari paesi diversi vi posso garantire io dalla propria esperienza la profonda differenza tra le due cose.

  • Pingback: Liste competenze lavorative richieste dalla Nuova Zelanda | italiansinfuga

  • MatIle

    Salve, ho 2 domande: come si fa ad avere il permesso di soggiorno per la nuova zelanda e se si trova lavoro anche se non si conosce la lingua. Grazie

  • Ben

    ..sono all’ennesimo cambio dirigenziale e sono di nuovo a spasso per scadenza contratto non rinnovabile, mi sono stancato, non vedo piu nulla di buono in Italia, vorrei gia essere in NZ, se sia lontana da culture e gente pazienza, ma almeno se uno vale puo crescere, invece di vedere sempre i figli o parenti che vanno avanti e tu sempre li ad elemosinare il lavoro, che poi è quello che dovrebbero fare sti personaggi neo assunti. Sperimao bene.

  • http://xxx Massimo

    Salve
    Personalmente dopo aver viaggiato mezzo mondo il, uno dei posti piu belli che ho visto, e fortunatamente continuo a vedere, e la maremma, e la toscana in generale. il resto……..

  • fabrizio

    Ciao ragazzi,volevo chiedervi aiuto per andare a lavorare in nuova zelanda.sono diplomato tecnico industriale specializzato in automazione e macchine operatrici ho moglie e due figli piccoli e vorrei farli diventare neozelandesi,se mi date delle dritte grazie………

  • Paolo

    Come fare a trovare lavoro in NZ

    grazie a chi risponde

  • Roberto da Roma

    Salve
    sono un dentista di 47 anni con famiglia 8 due bimbe piccole9.Vorrei sapere se qualcuno mi può mettere in contatto con colleghi Kiwi per sapere la qualità e le possibilità di lavoro in NZe malte,dico molte altre informazioni sulla professione che posso avere solo da chi nel mio campo lavora
    Grazie
    NB: per chi parla di ” cultura”, intendendo il nostro bel paese, ricordo che si può vivere bene da una parte e fare vacanze in altra.Se propio vogliamo stà cultura!!!

  • amedeo

    Ciao Aldo!
    Sono un ragazzo di 29 anni e in italia lavoro per tirare a campare e se non avessi mia madre non so come potrei fare anche perchè ho 3 bimbe.Ho intenzione di cercare un lavoro in NZ e vorrei capire se è fattibile trasferirmi (magari prima io e poi far venire la mia famiglia)e trovare un lavoro che mi possa mantenere.Ho sempre lavorato ma in nero nel settore del legname come procacciatore di affari…il visto mi preoccupa e non so se trovando un lavoro in NZ poi posso far venire la mia famiglia….Sicuro di una tua risposta ti ringrazio in anticipo.Amedeo

  • gina

    salve ho 36 anni e sono una professoressa d’inglese e mio marito è un allenatore di nuoto laureato in architettura.Abbiamo un bambino di 1 anno e mezzo e siamo disposti a trasferirci in nuova zelanda,per dare un futuro migliore.Noi viviamo in Itaia meridionale ed abbiamo fatto tanti lavori che sono stati fallimentari e poco soddisfacenti.Come mettersi in contatto per un visto?cosa fare per essere dei “buoni”emigranti per a Nuova Zelanda?grazie mille per la risposta.

  • nicola

    Buongiorno, ho una gran voglia di trasferirmi in nuova zelanda, e di lasciare questo paese pieno di problemi. Vorrei farlo con tutta la mia famiglia, 2 bimbi e mia moglie, potete suggerirmi un posto dell’isola ideale per vivere in pace senza stress ?? Possibilita di lavorare con turismo, bar gelateria, trattoria, oppure anche un bel ranch con animali e quiete. Grazie

  • Francprim

    questo articolo mi e’ piaciuto molto ti ringrazio molto.io sono cuoco pizzaiolo ho fatto esperienza pratica ma non ho titolo di studio come posso lavorare in nuova zelanda.grazie se mi puoi illuminare ti sarei grato
    bufalo nerja

  • Domenico

    domenico da firenze
    ho un ristorante a Firenze sono sposato ho tre splendide figlie parlo l’inglese e mi sono rotto i c…….i di farmi prendere per i fondelli da una classe politica che non fa altro che mantenere
    i suoi privilegi e sollazzi per cui pensavo che mi piacerebbe aprire un ristorante in nuova zelanda come potrei fare?

  • alessandro

    lascia perdere ungheria e romania (schiavi)

  • anna

    Ciao sono Anna e come l’amico Nicola ho 2 bimbi e vorrei trasferirmi in N.Z. conosco il Francese un po di Inglese. Sono ins. di Ed. Fisica e Laureat ain Fisioterapia, mio marito è un Tecnico e Maestro di Tennis. C’è qualche possibilità di lavorare e inserire i figli ? In Italia non se ne può più. GRazie ed in bocca a lupo a tutti

  • LEONARDO

    CIAO A TUTTI SONO LEONARDO E HO 38 ANNI PULTROPPO VIVO IN ITALIA OH DECISO DI TRASFERIRMI CHIEDO AIUTO STO CERCANDO UN LAVORO COME MURATORE HO UNA GRANDE ESPERIENZA SONO 20 ANNI CHE SONO NELL’EDILIZIA E SO FARE DI TUTTO AIUTATEMI CONSIGHIATEMI

  • gianna

    emigrare per andare in una isola lontana da tutto credo sia pazzesco, per visitarla come turista va bene ma per vivere ci sono tanti posti migliori piu’ connessi con il mondo sia in europa che negli usa e che non ti fanno sentire isolata per di piu’ costo della vita molto alto , e se vuoi viaggiare devi pagare tanto per il biglietto , altrimenti devi considerare di rimanere a vita sempre li… che ansia


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube