Aumento dell’emigrazione asiatica verso Australia

  • Sharebar

Secondo un’articolo della BBC, la popolazione di origine asiatica dell’Australia sta aumentando in virtù del numero di immigrati che arrivano dal continente asiatico, in particolare dalla Cina e India.

Dati ufficiali rivelano che l’Asia sta diventando la sorgente principale di immigrati, rivaleggiando così l’Europa.

L’Australian Bureau of Statistics rivela che quasi il venti per cento degli arrivi in Australia tra il 1996 ed il 2006 furono Cinesi o Indiani in contrasto con la ‘White Australia policy’ in vigore fino al 1973 che limitava l’immigrazione agli Occidentali.

Il Regno Unito è ancora la fonte principale di immigrazione in Australia con il 24 per cento dei residenti nati all’estero (92.000) arrivati tra il 1996 ed il 2006, secondo i dati del censimento.

Sei delle dieci nazioni di nascita più comuni sono adesso asiatiche con la Cina che contribuisce per il 9,5 per cento dei nuovi arrivi (62.000) e l’India che contribuisce per l’8,4 per cento (54.100). Altre nazioni asiatiche dalle quali arrivano immigrati in numero sostanzioso sono la Malesia, le Filippine e la Corea del Sud.

Per ricevere aggiornamenti di Italiansinfuga.com nella vostra casella postale elettronica,
Iscrivetevi alla newsletter di Italiansinfuga

Seguitemi su Twitter, cercate il profilo ‘italiansinfuga’!

Su Facebook, diventate amici con ‘Italians Infuga’!

Commenta su Facebook

commenti


non regalare soldi alle banche usa transferwise




x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube