Disoccupazione in Irlanda in aumento

World Nomads Assicurazione Viaggi

Se state pensando di emigrare in Irlanda come soluzione alla vostra ricerca di lavoro all’estero, informatevi bene prima di partire.

Secondo RTE.ie, l’agenzia governativa irlandese di addestramento FÁS prevede che il tasso di disoccupazione in Irlanda può superare l’8% entro la fine del 2009 e peggiorare ulteriormente se non si avrà un miglioramento sostanziale dell’economia.
L’economista della FÁS, Brian McCormick, sostiene che le recessione irlandese coincide con drammatico dietro-front della situazione del mercato del lavoro irlandese.
Inoltre, nel primo semestre di quest’anno, le buste paga non sono riuscite a tenere il passo con l’inflazione, fatta eccezione il settore bancario e finanziario.
L’economista prevede che ci sarà un’esodo netto di 27,000 persone dall’Irlanda nel 2009 con un declino del 41% nel numero di cittadini europei che emigrano verso l’Irlanda.
Il numero di posti di lavoro disponibili è sceso del 24% da un anno fa con i settori trasporto (giù del 50%), informatica (-43%), edilizia (-43%) e vendite al dettaglio (-26%) i più colpiti.
FÁS prevede che il tasso di occupazione in Irlanda scenderà del 0.2% quest’anno e del 3.8% nel 2009.

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta