Il modo migliore di imparare l’Inglese in Italia

  • Sharebar

Se state pensando di emigrare all’estero, ad esempio in Australia, Stati Uniti o Inghilterra, è importantissimo sapere l’Inglese ad un livello migliore di quanto la scuola italiana possa fornirvi.

Non importa quanto siate preparati nella vostra disciplina lavorativa, se non sapete comunicare nella lingua della nazione dove vi trovate le vostre probabilità di successo diminuiscono drammaticamente.

Nella vita di tutti giorni farete più fatica ad ambientarvi ed a capire i vostri nuovi amici e la loro mentalità.

Il problema che molti Italiani incontrano è l’incapacità, spesso di natura finanziaria, di andare ad imparare la lingua nel paese d’adozione, il modo migliore.

Quali sono le alternative che vi rimangono per impararare l’Inglese in Italia?

Imparare Inglese

Foto: AtomicShed

Innanzitutto andare a lezioni. In ogni città ci sono scuole di lingue che offrono corsi d’Inglese per ogni livello di conoscenza e abilità.

Io vi consiglierei innanzitutto di assicurarvi che l’insegnante sia di madre lingua. Per quanto un’insegnante nata in Italia possa essere preparata, una persona di madre lingua vi consentirà di familiarizzarvi con l’accento. Se avete già deciso la vostra meta, cercate di avere un’insegnante che originaria del luogo perchè gli accenti inglesi, scozzesi, irlandesi, australiani o statunitensi sono molto diversi tra di loro.

Per motivi economici la soluzione più facile è la lezione di gruppo. L’unico problema è che imparerete l’Inglese alla velocità dello studente più lento quindi se ve lo potete permettere cercate di imparare l’inglese one-on-one, con un corso intensivo individuale.

Esiste la possibilità grazie ad internet di avere lezioni individuali con insegnanti Indiani residenti in India, il cui Inglese è ottimo, a poco costo e utilizzando servizi quali skype.

Dopo avere frequentato lezioni, guardatevi un sacco di televisione in Inglese. Su internet o satellite. DVD, film o sit-com, l’importante è che non sia doppiata. Sottotitoli si ma doppiata no, ovviamente.

Leggete su internet notizie della vostra destinazione. Imparerete sia la lingua scritta che gli eventi che condizionano la vita dei vostri futuri amici!

Infine cercate di fare amicizia con persone di madre lingua Inglese residenti in Italia ed invitateli per un caffè o una pizza in cambio di un pò di conversazione in Inglese!

Avete imparato l’Inglese così o in altri modi?

Fatemi sapere che metodo vi ha aiutato di più.

Commenta su Facebook

commenti





  • http://explobot.blogspot.com Carlo

    Ciao, posso raccontare la mia esperienza.
    Ho avuto il desiderio e la necessità di apprendere l’inglese in età adulta in quanto a scuola come seconda lingua ho imparato il francese.
    In realtà non inziavo da zero, avevo fatto qualcuno dei tenti corsi di inglese che è facile trovare in Italia, ma con i quali non avevo mai raggiunto un grado di conoscenza dell’inglese superiore a quello base.

    Il mio obiettivo era quello di passare l’esame IELTS con almeno 5 in tutte le 4 aree linguistiche.
    Come strada ho scelto quella di ricorrere a un insegnante personale di inglese lingua madre. Ho dedicato qualche mese di studio un paio di ore tutti i sabati mattina con l’insegnante oltre a qualche ora serale per svolgere i pochi compiti assegnatimi. Non ho molto utilizzato supporti come CD e DVD (solo un paio di film), ho letto un libro in inglese semplificato appositamente per chi sta studiando la lingua (“Jane Eyre”). Ho avuto la fortuna di avere un qualificato ed appassionato insegnante. Il risultato è stato più che soddisfacente (IELTS pasato con la media del 6) e ho rotto il ghiaccio con l’apprendimento di una lingua che mi era stato sempre ostico. Purtroppo la conoscenza di una lingua senza esercizio si perde e quindi consiglio, una volta che si ha sufficiente padronanza di utilizzare le infinite possibilità gratuite offerte al giorno d’oggi a partire dalla BBC (radio, canali satellitari e DTT, un ottimo sito web).

    Personalmente sono scettico dell’utilità dei corsi di gruppo che vengono svolti un po’ ovunque, anche se sono tenuti da insegnanti madrelingua, assicuratevi almeno che abbiano le qualifiche adatte e che siano persone votate all’insegnamento.

    Infine secondo me, come per ogni altra cosa, è importante essere motivati all’apprendimento di una nuova materia, altrimenti si rischia di fare un buco nell’acqua.

  • admin

    Ciao Carlo

    grazie per il tuo commento sulla tua esperienza. Il tuo esempio e’ perfetto per comprendere lo sforzo che ci vuole per raggiungere i livelli necessari di capacita’.

    Italians prendete atto!

  • Pingback: Come imparare 115 lingue su internet | italiansinfuga

  • Pingback: Imparare l’inglese con accento australiano | italiansinfuga

  • Pingback: Visto vacanza lavoro per l’Australia – Parte prima | italiansinfuga

  • http://www.lezionidinglese.net Lezioni di inglese

    Ciao
    A luglio di quest’anno (2008) ho creato questo sito http://www.lezionidinglese.net proprio per approfondire la mia conoscenza della lingua inglese e condividere lo sforzo e l’impegno con altri italiani online che come me accarezzano l’idea di emigrare all’estero per migliorare la propria condizione…
    Se qualcuno vuol collaborare a questo progetto…

  • Lucrezia

    Questo sito è fantastico!!!!

  • Pingback: Le fondamenta dell'esame IELTS | italiansinfuga

  • teollo

    guardo un sacco di serie tv americane in lingua originale con i sottotitoli.
    lo trovo moooooooooolto utile per tenere allenato l’inglese e divertirmi allo stesso tempo.
    non ti aiuta per parlare (ovviamente) ma per l’ascolto l’ho trovato molto utile.

  • http://antowen.com Antonio

    Ciao a tutti, esistono tanti modi per imparare l’inglese anche dall’Italia prima di partire, credo che la prima cosa necessaria sia la ‘volontà’, mi sono iscritto da poco ad un corso d’inglese di 4 ore e mezzo circa a settimana in cui posso scegliere gli orari più comodi in base ai miei turni di lavoro, gli insegnanti sono madrelingua, il venerdi è dedicato totalmente alla conversazione per cui le classi dello stesso livello vengono mescolate e l’insegnante non è quello di sempre ma viene continuamente cambiato..un’altro consiglio che posso dare è di utilizzare molto il web, io per fortuna svolgo un lavoro dove posso lavorare col computer per cui non avrò scusanti fra 7 mesi..ci sono vari siti dove esercitarsi anche con la grammatica, la lettura e l’ascolto, io utilizzo molto BBC http://www.bbc.co.uk/worldservice/learningenglish/ dove si possono ascoltare vari poadcast, scaricare le news in pdf, leggerle e ascoltarle (file audio scaricabile o ascoltabile on-line), altro sito per esercitarsi è questo http://www.nspeak.com/newbasic/ consiglio inoltre di vendere o gettare il televisore perchè distrae (io l’ho fatto da anni), se vi piace il cinema guardare i dvd in lingua originale, se siete come me scaricarli in lingua originale (qui lo dico e qui lo nego :-D ) poi come consigliato anche da Aldo c’è mister Duncan su youtube..il web ci offre tanto, sta a noi sfruttarlo..posso solo dirvi che lavoro nel settore dell’IT pur non avendo mai letto libri, ho sempre studiato via web e/o scaricato documentazione free in pdf, mi sono specializzato in linux e unix senza spendere fior di quattrini in materiale cartaceo (eccetto qualche giornale o manuale pocket per comodità)..io spero solo di far presto ad impararlo perchè voglio andarmene via da questo paese in decadenza..

  • Ila

    ciao Antonio! infine sei riuscito ad andartene? mi hai incuriosito! grazie dei consigli!


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube