L’Inglese scolastico non basta

  • Sharebar

Sapere una lingua straniera ed in particolare l’Inglese, soprattutto se volete emigrare in Australia o Inghilterra, è fondamentale.

In un mio post precedente, ho identificato la conoscenza della lingua come uno dei modi migliori per fare carriera nella vostra nuova patria d’adozione.

Tanti mi scrivono chiedendo suggerimenti e dicendomi che hanno un livello d’Inglese “scolastico”.

Premetto che io a scuola in Italia non vado dal 1989 ma da quello che mi ricordo la conoscenza dell’Inglese era approssimativa ad essere generosi.

Se volete emigrare in Australia e lavorare in una posizione simile a quella in Italia, il vostro Inglese parlato e scritto deve essere molto migliore del livello scolastico.

Ricordatevi che avrete la concorrenza di tantissime persone di madre lingua quindi o siete bravissimi nel vostro lavoro o dovete parlare e scrive almeno quanto loro.

D’altro canto conosco anche tanti immigrati il cui Inglese non è granchè e si sono inseriti comunque bene.

Se però voi emigrate e vi ritrovate a fare un lavoro che non vi soddisfa perchè è un gradino o due più in basso rispetto al lavoro che facevate in Italia, attenzione perchè vi ritroverete a pentirvi della decisione di emigrare.

In post futuri vi darò i miei consigli su come imparare l’Inglese.

Commenta su Facebook

commenti





  • Pingback: Il modo migliore di imparare l'Inglese in Italia | italiansinfuga

  • Pingback: Ignoranza lingua inglese causa disoccupazione in Australia | italiansinfuga

  • Pingback: Imparare l'Inglese con Fawlty Towers DVD | italiansinfuga

  • Pingback: 3 ostacoli all'emigrazione e come superarli | italiansinfuga

  • Pingback: Tutta la verità sulle possibilità di lavoro all'estero | italiansinfuga

  • sasha

    Ciao Aldo,

    Grazie per i tuoi meravigliosi consigli, mentre spulciavo i diversi siti, che ci hai suggerito per imparare l’inglese, ne ho trovato uno che è spettacolare,il mio inglese non è a livello scolastico, lo leggo lo scrivo, lo traduco bene e quando lo parlo che m’inceppo, sarà il fatto che vivendo in Italia, non hai nessuno con cui allenarti nelle conversazioni, però questi siti mi saranno utili per mio marito, devo fargli imparare l’inglese bene, perchè dobbiamo richiedere il prossimo visto. Ciao e ancora grazie

  • Pingback: Come migliorare il vostro Inglese con lyricstraining.com | italiansinfuga

  • Enoc

    Forse perché “scolastico” non vuol dire nulla, a mio parere… A quanti anni di studio corrisponde? Due, cinque, sette? Direi che può esserci un abisso – anche se non sempre, dipendendo dai metodi – tra questi livelli di preparazione.
    Inoltre noterei che l’ambito del lavoro non è neppure la questione più importante, visto che qui si è notato come molti emigranti riescono ad inserirsi bene pur con una mediocre conoscenza della lingua… Il problema che io mi stupisco di non sentir mai nominare, riguarda la SALUTE: nessuno pensa all’eventualità di finire in ospedale per una crisi che necèssita di spiegare bene i sintomi o l’anamnesi ai medici? Per non dire un’allergia a farmaci importanti come gli antibiotici, e via dicendo… So che la stragrande maggioranza degli emigranti non ci pensa: conosco persino indiani immigrati qui in Italia, non per fame né per guerra, che sono finiti più volte al pronto soccorso per gravi crisi di qualcosa che non si è riusciti a scoprire cosa fosse, e non gli passa nemmeno per l’anticamera del cervello di pensare che la loro salute raccomanderebbe di tornare in patria almeno per fare accertamenti… Sarà che io non andrei neppure in vacanza in un paese di cui conoscessi la lingua tanto poco da non sapermi spiegare se finissi in ospedale (anche se magari andassi in compagnia di amici o parenti che sanno la lingua, perché loro possono non esserci quando mi succede).


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube