Consigli per laureandi italiani

World Nomads Assicurazione Viaggi

Una delle migliori strategie per massimizzare le probabilità di successo di una carriera all’estero è quella di utilizzare l’esperienza di altri che hanno già percorso il sentiero da voi agognato.

Ho chiesto al sito di social network di professionisti Linkedin consigli per laureandi italiani che abbiano intenzione di lavorare all’estero.

Innanzitutto bisogna conoscere la lingua del Paese d’adozione. Senza questa capacità è difficile far risaltare le proprie qualità ed è difficile inserirsi nella vita di tutti giorni, sia in ufficio che al di fuori. L’Inglese è la principale lingua business ma qualsiasi altra lingua vi aumenta le opportunità di lavoro.

Continuate ad imparare e miglioratevi professionalmente e personalmente. Mantenetevi al passo con sviluppi nel vostro ramo altrimenti ci sarà qualcuno che, pian piano, diventerà più qualificato di voi. Gli esami non finiscono mai.

Siate onesti. Tante nazioni, quali quelle anglosassoni e quelle nordiche, pongono un grosso valore sull’onestà e sui valori etici. Non fate i furbi.

Entrare a far parte di organizzazioni professionali e ricreative. Conoscerete persone con simili interessi e farete esperienze di vita che vi faranno capire meglio la nazione che vi ospita.

Laureati, avete altri consigli da dare? Laureandi, avete domande da fare?
Lasciate un comment!

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta